Dopo la batosta col Barca si pensa alla prima col Genoa

Mentre i tifosi napoletani stentano a digerire l'umiliazione subita dal Barcellona, Mazzarri cerca di motivare il gruppo in vista della prima di campionato domenica prossima al San Paolo contro il Genoa. Sui social network è fortissima la delusione per la prova offerta ieri dal gruppo azzurro, e non tanto per il risultato (contro i super campioni catalani era da mettere in preventivo), quanto per il fatto che il Napoli non ha per niente giocato. Quell'80% di possesso palla a favore dei blaugrana, che hanno messo in campo molti ragazzi della cantera, è qualcosa che brucia tantissimo. C'è anche il timore che grandi campioni come Lavezzi e Hamsik si lascino adulare dalle sirene di qualche top club e decidano che sia ora di partire e andare a vincere qualcosa in qualche squadra di più alto livello. L'Inter ha già cercato di approfittarne, lanciando un'OPA su Lavezzi, appoggiata dalla solita Gazzetta dello Sport, che per il momento e per fortuna non sembra aver sortito alcun effetto.

Dopo la batosta col Barca si pensa alla prima col Genoa

Lavezzi infatti, tramite il suo account Twitter, ha appena dato il benvenuto al suo concittadino di Rosario, il giocatore Chavez. Ma anche su questo nuovo acquisto del Napoli non mancano le polemiche. La campagna acquisti di Bigon proprio ieri sera ha mostrato tutti i suoi limiti. Britos e Dzemaili, pagati ciascuno 10 milioni di euro, non si sono affatto visti, e il primo si è anche infortunato e ne avrà per almeno un paio di mesi. Tutta l'attenzione è stata posta sull'attacco, ma a ben guardare la difesa del Napoli non è all'altezza della Champions, e forse nemmeno dell'Europa League. De Laurentiis, che anche ieri nel pre partita non ha lesinato lezioni di calcio alla UEFA e agli altri presidenti, è apparso annichilito accanto al presidente del Barcellona, che più volte è stato preso in flagrante dalle telecamere mentre gli rideva alle spalle. Ben gli sta. E lo diciamo noi che lo abbiamo sempre difeso. Ma non si può pensare di governare un top club con le risorse che ha messo a disposizione, e con i calciatori che ha fatto prendere. Abbiamo perso Criscito, abbiamo perso Vidal, abbiamo perso Vucinic. Di questo passo saremo fortunati se, per affetto e solo per affetto, non ci lascerà anche qualcuno dei tre tenori a una settimana dalla fine del calcio mercato.

A mettere una pezza oggi ci ha pensato Mazzarri, che a Castelvolturno ha provato a consolare i giocatori. Ha parlato di esperienza, di lezioni, di momento di crescita. Ma in cuor suo ognuno dei ragazzi sa benissimo che gli entusiasmi di qualche settimana fa si sono definitivamente infranti.

Pubblicato il 23 Agosto 2011 da Filippo Ferrara

Commenti a questa pagina

La nuova stagione 2014 - 2015 si avvicina ed il Napoli sarà impegnato su più fronti!

La Serie A, la Champions League, e la Coppa Italia: è in questi appuntamenti che il Napoli farà sognare i propri tifosi!

Su BigliettiNapoli.com trovi tutti i biglietti del Napoli per le partite in casa e in trasferta di Serie A, Champions League e Coppa Italia.

Ogni 15 minuti consultiamo per te le offerte per i biglietti delle partite presenti in rete e riportiamo i prezzi nel nostro comparatore prezzi per consentirti di acquistare i biglietti sui più sicuri siti del settore.

Leggi il nostro Disclaimer per maggiori informazioni sui contenuti e le offerte presenti su BigliettiNapoli.com

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito