De Laurentiis lancia il Napoli del futuro: conferme e addi, e tre tenori che vanno e vengono

De Laurentiis è fuori per lavoro, ma ne combina di cose, anche dalla lontana Cina. Col suo Napoli lanciato in corsa per il terzo posto e la Coppa Italia ormai ad un passo, il numero uno azzurro si proietta avanti nel tempo, limando dettagli importanti in ottica della prossima stagione.

De Laurentiis lancia il Napoli del futuro: conferme e addi, e tre tenori che vanno e vengono

Ecco cosa c'è sul piatto:

RICONFERME E ADDII - La campagna acquisti messa a segno da Riccardo Bigon è ritenuta da molti fallimentare. Negli ultimi giorni troppe voci insistevano sulla mancata riconferma del ds. Alcuni spergiuravano di aver visto Pietro Lo Monaco, ex ad del Catania, già a lavoro per conto della società napoletana. Le chiacchiere, come spesso in certi casi, stanno a zero: "Bigon fa parte del progetto e lo farà ancora finché non si comporterà in maniera non gradita al sottoscritto. E' una persona squisita e preparata" - chiosa il patron dall'Oriente. Per Riccardo, figlio d'arte di Albertino (uomo che ha condotto il Napoli al secondo tricolore nell'89/'90, ndr.), pronto un quadriennale che lo tiene legato al progetto di crescita tanto caro al presidente. Questo significa una cosa soltanto: vista la stima reciproca che intercorre tra tecnico e direttore sportivo, i destini di Walter Mazzarri e della compagine azzurra rimarranno intrecciati almeno per un altro anno. La chiave di lettura proposta non fa una piega. Chi invece è pronto con le valigie in mano è Marco Fassone. Il presidente ha un'idea gestionale tutta sua: niente direttore generale per il suo club. Fuori l'ex bianconero e dentro Antonio Saracino. Il dirigente si occuperà di fatti meramente amministrativi. Ad ognuno il suo, come si suol dire.

TRE TENORI, CHI RESTA E CHI VA - E' tutto lì, nero su bianco: Marek Hamsik ha firmato un contratto che prolungherà la sua presenza al Napoli fino a giugno 2016. Lo slovacco, a scanso di equivoci, spazza via ogni cattivo pensiero. Il piano di lavoro è vincente. Il fatto che un fuoriclasse come lui voglia rimanere ne costituisce la prova lampante. Sul versante Cavani, cambia l'uomo, ma non la scena. Stessi amici, stesso club. Il presidente ha fugato ogni dubbio: "Cavani è un bravissimo ragazzo e rimarrà a Napoli come tutti quelli che vogliono restare. Poi magari c'è qualcuno che vuole andare via e vedremo se ci sono le condizioni". Purtroppo le cose cambiano tirando in ballo il pocho. Il contratto dell'argentino include una clausola rescissoria di 32 mln che, se versata, romperebbe per sempre il sodalizio che lo unisce ai colori azzurri da ormai 5 anni. De Laurentiis non si sbilancia: "Vogliamo tenerlo, ma non tratteniamo chi non vuole restare. La clausola è stata voluta da lui: prima o poi la eserciterà. Bisogna capire se ci saranno club disposti a investire quei soldi. Se lui accetterà, vorrà dire che il suo ciclo con il Napoli è finito. Il Pocho sta nel mio cuore, ma se lui crede che questa non sia più la sua casa, lo lasceremo andare". L'ultima parola, dunque, spetta solo al giocatore.

Pubblicato il 25 Aprile 2012 da La Redazione

Commenti a questa pagina

La nuova stagione 2014 - 2015 si avvicina ed il Napoli sarà impegnato su più fronti!

La Serie A, la Champions League, e la Coppa Italia: è in questi appuntamenti che il Napoli farà sognare i propri tifosi!

Su BigliettiNapoli.com trovi tutti i biglietti del Napoli per le partite in casa e in trasferta di Serie A, Champions League e Coppa Italia.

Ogni 15 minuti consultiamo per te le offerte per i biglietti delle partite presenti in rete e riportiamo i prezzi nel nostro comparatore prezzi per consentirti di acquistare i biglietti sui più sicuri siti del settore.

Leggi il nostro Disclaimer per maggiori informazioni sui contenuti e le offerte presenti su BigliettiNapoli.com

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito