Buon compleanno Pocho: la storia di Lavezzi.

Nel giorno del suo compleanno, e proprio quando sembra che ci stia per lasciare, ripercorriamo insieme com'è finito al Napoli e com'è nato l'amore.

Buon compleanno Pocho: la storia di Lavezzi.

AUGURI POCHO - Oggi è stato il compleanno dell'uomo più discusso di casa Napoli: Ezequeil Lavezzi ha compiuto 27 anni, e tutti i suoi estimatori si augurano che possa festeggiare qui anche nell'anno che verrà. Caro pocho, che intenzioni hai? Che progetto sposerai? Non ti senti più a casa tua? Questo non sarebbe il primo caso montato ad hoc dalla stampa per vendere qualche copia di giornale. Ci si aspetta che l'argentino, da un momento all'altro, possa smentire le fastidiosissime voci sull'imminente cessione. Tutto quanto l'attaccante fa è affermare l'inesistenza della rottura con De Laurentiis, tanto acclamata dai colleghi. Lavezzi accetta con estrema professionalità le scelte tecniche del mister, anche se non nasconde il desiderio di scendere in campo, sempre. Ad oggi affollano i suoi pensieri i traguardi potenzialmente perseguibili dalla squadra (Coppa Italia e qualificazione alla prossima Champions League, ndr.). A suo dire, le voci di mercato, che l'hanno accompagnato da tempi immemori, non lo turbano, nè insidiano. 

GLI ALBORI - Ma cos'è stato di quel ragazzo che suscitava quasi un riso sarcastico, con quella camminata strana e qualche kiletto di troppo.. Napoli ti ha fatto grande, ora è il momento di ricambiare il favore. Forse non tutti sanno che l'argentino, prima ancora di approdare all'ombra del Vesuvio nel 2007, aveva avuto modo di assaporare la massima serie con la maglia del Genoa. Nel 2004 il club ligure lo prelevò dal San Lorenzo per un milione di euro, in occasione della promozione. Tempo tre partite, tutte amichevoli, per una serie di vicessitudini disciplinari che segnarono la retrocessione genoana in C1, il funambolo tornò da dov'era venuto. 

QUANDO LO PORTARONO A NAPOLI - Com'è che Pierpaolo Marino, allora direttore generale del Napoli, notò le qualità di questo talento dalle doti ancora inesplorate? Il nome da segnalare è quello di Jorge Cysterszpiller, scopritore, tra gli altri, di Diego Armando Maradona. Il noto operatore di calcio, espertissimo in fatto di giovani promesse argentine, non ama tornare sull'argomento, ma, in una bella intervista rilasciata a 'Il Mattino', ripercorre con la memoria i passaggi fondamentali che hanno decretato il trasferimento del pocho alle pendici del Monte Somma: "Era bravo, bravissimo. Brillava in coppia con Palacio nell'Argentina under 20. Marino fiutò l'affare e lo prelevò sedutastante". Dunque, se oggi Lavezzi veste la casacca azzurra, il merito dell'operazione va ancha a questo signore qua: "Forse. Io nn feci altro che segnalare un ragazzo che, per dribbling e velocità., avrebbe potuto infiammare il San Paolo". Non pecca certo di presunzione il talent-scout che, quasi ferito nell'orgoglio, esprime la sua in merito al possibile divorzio tra Lavezzi e la causa napoletana: "Non ho idea di cosa abbia in mente. D'altronde, come potrei? Non sono mica il suo agente. Chiedete a lui".

Pubblicato il 03 Maggio 2012 da La Redazione

Commenti a questa pagina

La nuova stagione 2014 - 2015 si avvicina ed il Napoli sarà impegnato su più fronti!

La Serie A, la Champions League, e la Coppa Italia: è in questi appuntamenti che il Napoli farà sognare i propri tifosi!

Su BigliettiNapoli.com trovi tutti i biglietti del Napoli per le partite in casa e in trasferta di Serie A, Champions League e Coppa Italia.

Ogni 15 minuti consultiamo per te le offerte per i biglietti delle partite presenti in rete e riportiamo i prezzi nel nostro comparatore prezzi per consentirti di acquistare i biglietti sui più sicuri siti del settore.

Leggi il nostro Disclaimer per maggiori informazioni sui contenuti e le offerte presenti su BigliettiNapoli.com

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito